NUOVE MODALITA’ DI ISCRIZIONE ALL’ELENCO PUBBLICISTI

Perché cambia la procedura di iscrizione all’elenco pubblicisti?
Perché si è voluto qualificare maggiormente il pubblicismo. L’esame delle domande di iscrizione non sarà più un mero atto burocratico. Gli aspiranti pubblicisti, con la nuova procedura, avranno strumenti di conoscenza della deontologia professionale e dell’attività giornalistica, seppure in forma di lineamenti, e potranno avere un contatto diretto con gli organismi dell’Ordine territoriale. Allo stesso tempo la nuova procedura scoraggerà fenomeni deleteri di “fabbricazione di tesserini” cui non corrisponda una reale attività pubblicistica come prevista dalla legge n.69 del 1963. La nuova procedura è in linea con un recente atto di indirizzo emanato dal Consiglio nazionale dell’Odg.

Quando entra in vigore la nuova procedura di iscrizione all’elenco Pubblicisti?
Dal primo gennaio 2016.

Quali sono le novità?
Chi intende presentare la domanda di iscrizione all’Ordine, elenco pubblicisti oltre alla documentazione richiesta finora (vedi il sito www.odg.liguria.it sezione Iscrizione elenco pubblicisti, paragrafo "Allegare alla domanda"), è tenuto con le nuove disposizioni a conoscere gli elementi fondanti della deontologia professionale giornalistica. A questo proposito il Consiglio regionale dell'Ordine dei giornalisti potrà disporre un colloquio con l'aspirante pubblicista il giorno stesso dell'esame della sua domanda di iscrizione.

Come può l'aspirante pubblicista apprendere gli elementi fondanti della deontologia professionale?
L’apprendimento delle norme deontologiche e i lineamenti di tecnica e storia del giornalismo potranno avvenire con la frequentazione dei corsi che il Consiglio regionale organizzerà per i praticanti, ovvero, con la partecipazione ai corsi di Formazione Professionale Continua (FPC) organizzati dall’Ordine dei Giornalisti della Liguria in tutte le province della regione. Per partecipare ai corsi    è necessario contattare la segreteria che provvederà di volta in volta in base alla disponibilità. In alternativa, è possibile anche seguire il corso on-line per pubblicisti del Centro di Documentazione Giornalistica (http://www.formazionegiornalisti.it/site/). Per avere informazioni in merito e per iscriversi ai corsi rivolgersi agli uffici dell’Odg Liguria in via Fieschi 3, Genova, sul sito www.odg.liguria.it, oppure, sulla pagina Facebook “Ordine dei Giornalisti Liguria”.

Come si svolgono i corsi frontali?
L'aspirante  pubblicista potrà partecipare al Corsi semestrali per i praticanti dedicati all’apprendimento delle norme deontologiche e dei lineamenti di tecnica e storia del giornalismo che si svolgono nelle sedi indicate dagli uffici dell'Ordine per 6 ore lungo due giornate. La frequenza ai corsi di Formazione professionale continua è prevista per l'aspirante pubblicista in 6 ore, di cui almeno 3 dedicate a temi di carattere deontologico.

Dove si trovano le informazioni sulle date di svolgimento dei corsi?
Le informazioni sono riportate sul sito dell’Odg Liguria www.odg.liguria.it.

Chi attesta che l’aspirante pubblicista ha frequentato i corsi frontali?
L’ attestato di avere partecipato ai corsi che con cadenza semestrale il Consiglio dell'Ordine tiene per i praticanti  sarà rilasciato dagli stessi uffici dell’Ordine della Liguria al termine dei corsi stessi. Sarà cura dell’aspirante pubblicista, invece, rivolgersi agli incaricati dell’Ordine perché registrino direttamente nella sede di svolgimento la sua partecipazione ai corsi della Formazione professionale continua.  Anche in quest’ultimo caso l’attestato finale di partecipazione per le 6 ore previste sarà rilasciato dagli uffici dell’Ordine della Liguria.

Come ci si iscrive ai corsi?
Per iscriversi ai corsi della durata di 6 ore per 2 giorni,  ci si deve rivolgere almeno 20 giorni prima della data di svolgimento presso gli uffici dell’Odg Liguria via Fieschi 13, Genova. Per i corsi di formazione e aggiornamento professionale la partecipazione sarà consentita in base ai posti disponibili previa richiesta da inoltrare via mail all’indirizzo ordine@giornalistiliguri.it.

 

I commenti sono chiusi